Dante Plus

[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

La mostra collettiva “Uno, nessuno e centomila volti” presso la Biblioteca Oriani in programma per il prossimo settembre (mese in cui l’intera città di Ravenna ricorda il poeta), mira a riunire un gruppo di artisti, diversissimi gli uni dagli altri che, dall’illustrazione al fumetto e alla street art cercheranno di dar vita a nuova identità del poeta. La sede scelta per questa iniziativa culturale è la prestigiosa Biblioteca di Storia Contemporanea “Alfredo Oriani” di Ravenna, situata di fianco alla tomba del sommo poeta. Quest’anno la mostra vedrà l’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche come la realtà aumentata attraverso l’applicazione per cellulare gratuita Aria the AR Platform. Ospite d’onore, il grande maestro Milo Manara Artisti: Ache77, Alessandra Vitelli, Alessandro Bonaccorsi, Alessandro Turoni, Andrea Casciu, AweR, Blub, Capitan Artiglio, Dario Panzeri, Davide “dartworks” Mancini, Edo Faravelli, Gianni Sedioli, Jonathan Calugi, Lilly Meraviglia, Marco Mazzoni, Marco Viola, Mauro Gatti, Nicola Montalbini, Nicola Varesco, Sara Vasini, Sebastiano Barcaroli Stefano Babini, Strudelbrain – Matteo Cuccato, Thomas Cian, Turbogamma, Valentina Brostean, , Vaps, ZUC Inoltre: – Installazione robotica di Dante Alighieri esterna a cura di LABADANzky circa 4 metri. – Realizzazione di un Dante stampato in 3d, realiazzato da Luca Tarlazzi, alto 2,5 metri grazie all’azienda WASP, sponsor dell’evento La mostra è ideata e progettata da Bonobolabo in compartecipazione con il Comune di Ravenna Assessorato alla Cultura Sponsor dell’evento: Magazzeno Art Gallery, Assicura Srl Ravenna, Simatica Srl, WASP, Biblioteca di Storia Contemporanea “Alfredo Oriani”, Aria, Alkanoids. Riprese e montaggio Delta Cinematica